Questa torta non mancava mai sui banchetti che la mia prozia preparava tutte le estati per i nostri incontri tra nonni, nipoti e cugini. È diventata così un segno di riconoscimento e un ricordo felice. Dopo anni che non la mangiavo mi è tornata in mente all’improvviso, l’ho cucinata esattamente come la mia prozia e l’ho riconosciuta subito…negli anni non è cambiata!

Vi propongo questa ricetta semplice da preparare, vegetariana, gustosissima, ottima da portare a un pic-nic o per un pranzo sano al lavoro.

La pasta sottostante è un’aggiunta della mia prozia, la torta nasce solo con il ripieno, che si cuoce in forno ed è delizioso anche da solo.

A voi la scelta dunque!

INGREDIENTI PER LA PASTA (teglia da 20-22 cm di diametro)

150 g di farina

1 uovo intero

1 cucchiaio d’acqua fredda

50 g di burro

sale

INGREDIENTI PER IL RIPIENO

1 kg di patate

5 o 6 porri

1 o 2 uova intere

5 cucchiai di Parmigiano Reggiano

Sale

Pepe

Noce moscata

.

PROCEDIMENTO

Lessare e schiacciare le patate.

Affettare i porri sottilissimi e farli appassire lentamente in una padella con olio evo per una ventina di minuti coprendo col coperchio. Farli poi asciugare bene a fuoco vivace per qualche minuto.

Aggiungere a questo punto le patate in padella e far insaporire il tutto per qualche minuto.

Quando il composto è tiepido aggiungere abbondante parmigiano, noce moscata, sale, pepe e 1 uovo (solo se necessario aggiungere il secondo).

Adagiare il composto da solo in una pirofila rivestita di carta forno o sulla pasta stesa. Livellarlo e rigarlo con una forchetta.

In forno a 180° per un’ora.

TORTA DI PATATE E PORRI

4 Commenti

  1. Lisa 26 Novembre 2014 at 8:23

    buona! ma la pasta come si fa????

    Rispondi
    1. gingerforbreakfast - Site Author 26 Novembre 2014 at 13:40

      E’ scritto nella ricetta, devi solo mescolare gli ingredienti elencati! è semplicissimo vedrai

      Rispondi
  2. Betti 5 Dicembre 2014 at 15:12

    Questa sera la faremo in tuo onore, Ginger!!!!

    Rispondi
    1. gingerforbreakfast - Site Author 5 Dicembre 2014 at 16:36

      Che bello! allora fatemi sapere com’è andata!

      Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.