Sembra impossibile ma preparare i taralli pugliesi è più semplice di quanto pensiate!

Si conservano per lunghe settimane (se resistete a non agguantarli) in un vaso di vetro a chiusura ermetica e sono ottimi come snack o per aprire una cena, accompagnandoli con sott’oli o salumi.

Naturalmente potete aromatizzarli come preferite, quindi massima libertà!

INGREDIENTI

500 gr di farina 00

200 ml di vino bianco

125 ml di olio evo

un cucchiaino di sale

peperoncino o pepe, o semi di finocchio o di sesamo o di lino

PROCEDIMENTO

Impastate la farina con l’olio, il sale e il vino bianco aggiungendo a piacere l’aroma che preferite (per esempio, peperoncino o pepe un cucchiaino, semi vari un cucchiaio) e lavorate l’impasto finchè sia omogeneo.

Prendete dei piccoli pezzi di impasto e formate dei salamini sottili lunghi circa 10 cm, poi chiudeteli dando la tradizionale forma del tarallo sovrapponendo le estremità.

Fate bollire pochi taralli per volta in acqua non salata finchè non risalgono. Adagiateli allora su una teglia foderata con carta da forno e infornate a 200° per 30 minuti.

Cercate di aspettare che si intiepidiscano e…fatevi sotto!

6 Commenti

  1. Sarah Dubbert 15 Ottobre 2012 at 14:10

    LOVE seeing ideas from Puglia! We ate Taralli all over Bari and Lecce – can’t wait to try this at home! THANKS FOR POSTING! Miss you – next time we’re in Rome, lets do another cooking class!

    Rispondi
    1. gingerforbreakfast - Site Author 15 Ottobre 2012 at 16:44

      Sarah!!

      It’s so great to hear from you!
      You really have to prepare them, you’ll see how easy it is…and how good!
      I hope to see you again, we had such a great time together!

      Big big hug and kisses,

      Ginger

      Rispondi
  2. Moira 18 Ottobre 2012 at 18:21

    LI HO FATTI!!!! Superlativo sapere che è così facile prepararsi lo snack per l’aperitivo casalingo… con somma modestia correggerei solo il quantitativo di sale… 50-100% in + potrebbe essere una soluzione, ma magari il problema è il sale dozzinale che c’abbiamo qui a TS… comunque sono estasiato… c’ho messo il peperoncino in polvere (non frequentando salutari mercati mi devo rifare col supermarket) e Moira è già contenta… Baci a tutti i fan di Ginger!!!!

    Rispondi
    1. GINGERFORBREAKFAST 18 Ottobre 2012 at 18:51

      Ma è fantastico!
      Sono felice felice felice, vedi che è semplicissimo!
      La prossima volta puoi provare con altri ingredienti a seconda delle tue preferenze…
      Bravissima Moira!!
      Un bacione,

      Ginger

      Rispondi
  3. Moira 18 Ottobre 2012 at 20:41

    Gingerissima… devo ammettere una mia scarsa competenza nell’amalgamare bene l’impasto… la tua ricetta è perfetta; io non l’ho seguita a dovere… ho pezzi perfetti e pezzi decadenti -> il sale è perfetto, sorry! nuovamente rinnovo il mio amore per il tuo sito. TNX!!!! Presto stupirò pugliesi trapiantati… love love love

    Rispondi
    1. GINGERFORBREAKFAST 19 Ottobre 2012 at 5:10

      😉 e baci!

      Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.